Migrante, Fiore Podere San Biagio, qui Controguerra!

11/09/2018, 12:53

Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!

"Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.

Cantina Binni, qui Silvi Marina, Abruzzo!

12/08/2018, 11:26

Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!

Un nuovo punto di riferimento nel mondo della degustazione, somministrazione e vendita di bevande di eccellenza, sorge a Silvi Paese nel teramano.

Hoila il sidro che ci saluta

07/08/2018, 11:21

Hoila-il-sidro-che-ci-salutaHoila-il-sidro-che-ci-salutaHoila-il-sidro-che-ci-salutaHoila-il-sidro-che-ci-saluta

Siamo nel cuore delle Alpi, in Alto Adige, una delle più grandi aree di coltivazione di mele di tutta Europa.

mercante indipendente

Antidotes09B
Antidotes09B

 

Prodotti distribuiti

Manifestazioni

Blog

Offerte

Condizioni generali di vendita

Cookie - policy

note legali e privacy

 

 

Antidotes è un marchio di

CIBLE marketing management

di Alessandro Calabretta

disegni: thx Martina Vanda 

 

P.I. 01758600686

Tutti i diritti riservati  2019 

 

 

Blog

{

Libera circolazione di idee, appunti di viaggio, recensioni, anagrammi...


twitter
instagram
11/09/2018, 12:53

Vini naturali; Fermentazione Selvaggia;



Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!


 "Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.



Quello che più ci appassiona e coinvolge nei viaggi di noi ricercatori "d’oro liquido" non è tanto la meta ma il viaggio in se.
Attraversando queste stupende colline nonché area di nascita dell’unica DOCG (Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane) Abruzzese ci si accorge dell’immenso valore e della storia di questi territori.
Ma quello di cui scriverò qui oggi non è il rosso d’eccellenza ma bensì il vino bianco che fa sempre più parlare di se: il Pecorino!
Un vitigno autoctono riscoperto nella zona a sud delle Marche nei confini con l’Abruzzo unico per il suo genere, austero e di grande carattere.
Accolti da Jacopo e Pietro, agricoltori e vignaioli che insieme al resto della famiglia conducono questo meraviglioso agriturismo rimango colpito dalla disponibilità e generosità oltre che dalla degustazione rigenerante dei loro vini ottenuti da agricoltura biodinamica.
"MIGRANTE"
"Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.
Appena versato l’aria si riempie di profumi e il bicchiere si dipinge di un giallo paglierino, carico, vivo e consistente, invitandoci all’assaggio.
Il naso rivela intense, frangranze. Dapprima la frutta polposa, gialla e matura poi un’ esplosione di macchia mediterranea tra cui salvia e mentuccia. Un intreccio complesso dove l’evolvere del tempo fa emergere aromi di spezie dolci, radice di liquirizia e anice stellato, suadente il sottofondo minerale quasi fumè.
All’assaggio esce fuori tutto il carattere del Pecorino, succoso, ampio e di grande struttura. 
Il suo generoso tenore alcolico 14% e la sua acidità composta lascia la bocca soddisfatta e pulita. Un piacevole e lento finale fonde ed eleva spirito e corpo. 
Consumato in annata per chi predilige più freschezza e rusticità o tra un paio di anni per chi ama morbidezza ed eleganza.
In compagnia di amici in piscina, al ristorante o a casa con un filetto di baccalà all’olio e pepe rosa o in aperitivo con tartar di manzo e tartufo, crostini con 
gorgonzola, o con ravioli di zucca e pecorino, questo vino esprime sempre se stesso e la sua personalità.
Questo stupendo Pecorino non subisce nessun tipo di chiarificazione o filtrazione ed è decantato naturalmente. 

Salute!
Silvio Catone (responsabile di prodotto #Antidotes, sommelier)
12/08/2018, 11:26

wine geek; Enoteche; Abruzzo; Teramo; Sidri; vini Naturali



Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!
Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!
Cantina-Binni,-qui-Silvi-Marina,-Abruzzo!


 Un nuovo punto di riferimento nel mondo della degustazione, somministrazione e vendita di bevande di eccellenza, sorge a Silvi Paese nel teramano.



Un nuovo punto di riferimento nel mondo della degustazione, somministrazione e vendita di bevande di eccellenza, sorge a Silvi Paese nel teramano.  


I guardiani del faro sono Marina Guido e Lorenzo Federico, i quali hanno ben dimensionato lo spazio del proprio basso sito al n°19 di c.so Umberto I , nel pieno centro dell’antico borgo marinaresco, al fine di restituire un’accogliente "maison du vin" aperta tutto l’anno al passante che vuole non solo rifocillarsi, ma soddisfare la propria sete di cultura del "bere per bene".


Vi siete da poco affacciati all’universo del vino? E allora Rock and Roll... è il momento di iniziare! Numerose le serate di degustazione e i corsi nel carnet della cantina.

alla cantina serviamo:
Sidri Hoilà, Sud Tirolo Italia,  La Chouette, Normadia, Francia
Vini artigianali Rabasco, Pianella (PE) Italia
prenota qui!

Per maggiori informazioni:
Corso Umberto I, n°19,
Silvi Paese, Abruzzo,
Tel.085 4217958
07/08/2018, 11:21

Sidro; Sidro Artigianale



Hoila-il-sidro-che-ci-saluta
Hoila-il-sidro-che-ci-saluta
Hoila-il-sidro-che-ci-saluta
Hoila-il-sidro-che-ci-saluta


 Siamo nel cuore delle Alpi, in Alto Adige, una delle più grandi aree di coltivazione di mele di tutta Europa.



Siamo nel cuore delle Alpi, in Alto Adige, una delle più grandi aree di coltivazione di mele di tutta Europa.
Grazie al clima mite, alle tante giornate di sole e ai terreni situati ad un’altitudine compresa tra i 200 e i 1.000 m (ed oltre!), i frutti altoatesini sono particolarmente gustosi, croccanti e succosi. Da questo presupposto nasce il sidro di mele già conosciuto in tempi antichi.
Il sidro è una bevanda leggermente alcolica ottenuta dalla fermentazione delle mele. In questo caso si utilizzano varietà di mele (oltre 20) coltivate nella regione
dove la Renetta ne è un esempio. Tutte queste tipologie conferiscono alla bevanda il giusto equilibrio tra acidità e dolcezza ottenendo un nettare rinfrescante e genuino. 
Hoila è nata attraverso una vasta collaborazione di ricerca con il prestigioso Institute of Brewing and Distilling (IBD) presso la Heriot Watt University di Edimburgo, in Scozia
Dopo anni di duro lavoro, innumerevoli prove e test, vera dedizione, si sono stabiliti gli impianti di produzione di sidro a Cortina. 
Presentata in un piccolo formato con una essenziale bottiglietta da 275 ml. trasparente dove si scorge già il colore giallo cristallino del sidro.
Versato in un calice di cristallo o in un mezzo tumbler si nota subito una leggera effervescenza che proietta i profumi delicati nell’aria molto gradevole anche da osservare per via della sua purezza.  Si possono riconoscere subito i profumi caratteristici di un sidro giovane, con i sentori di fiori bianchi di primavera, ed il richiamo al frutto principale. In bocca è vivace, dinamico, molto elegante con la sua effervescenza naturale e fine. Si percepisce una leggera dolcezza, abboccato direi,  dove la salivazione regalata dall’acidità dona un’appagante sensazione dissetante lasciando la bocca pulita.

Questo sidro va servito freddo e può essere consumato in qualsiasi momento della giornata.  Non contiene zuccheri aggiunti, coloranti e lieviti ed è un prodotto senza glutine.
Prodotto importato da Sidro & cider, Milano


123
Create a website